13 -November -2019 - 02:33

Cerca


Inserisci la tua mail:

Delivered by FeedBurner

Il questionario di Holden: Matteo Poletti

Nome e cognome: Matteo Poletti
Città: Condove (To)
Autrice di: Jam session

100 battute per dire lei chi è.
Una persona curiosa. Curioso di storie, da sentire e da poter raccontare. Storie di chi è alla ricerca, in evoluzione. Di chi viaggia controcorrente.

Scrittore per passione, professione nella vita?
Ho fatto il cameriere, il barista, il cuoco. Pure il proiezionista al cinema. Ho lavorato e lavoro tutt’ora in un bar. Oggi cerco di lavorare il meno possibile (lo so, sembra un paradosso), in modo da usare la maggior parte del mio tempo libero per scrivere, che è ciò che mi rende felice.

Quali sono le passioni della sua vita oltre alla scrittura?
Sicuramente il cinema. Ma anche la musica, l’arte, la pittura soprattutto. Pratico lo yoga da alcuni anni e lo faccio con grande passione. Mi da un senso di pace e di forza.

Leggi tutto: Il questionario di Holden: Matteo Poletti

Il questionario di Holden: Romano Nigiani

Nome e cognome: Romano Nigiani
Città: Torre del Lago Puccini (Lu)
Autrice di: Oltre il muro

100 battute per dire lei chi è.
Sono nato in provincia di Firenze. Emigrato giovanissimo in Germania dove, ad Amburgo, ho conseguito la laurea di Ingegneria Civile. Per motivi professionali ho lavorato e vissuto in Europa, Asia, America Latina e Africa. Nel 2004 sono tornato in Italia dove a Viareggio, Torre del Lago Puccini, risiedo con la famiglia.

Scrittore per passione, professione nella vita?
Amo la letteratura e mi posso definire “Scrittore per passione”, anche se ho cominciato a scrivere per casualità nel 2005 a Van in Turchia e, più intensamente, a Dubai nel 2010 dove mi trovavo per lavoro.

Quali sono le passioni della sua vita oltre alla scrittura?
Soprattutto viaggiare che, come si vede, ho sempre avuto la fortuna di abbinare con la mia vita professionale. Oltre a questo, amo la pittura, che è un'altra forma d’arte per trasmettere al prossimo i sentimenti umani.

Leggi tutto: Il questionario di Holden: Romano Nigiani

Il questionario di Holden: Nicoletta Parigini

Nome e cognome: Nicoletta Parigini
Autrice di: Nina Tempesta e il signor Schmitt

100 battute per dire lei chi è.
Mi chiamo Nicoletta Parigini. Sono mamma, creativa, artista (un po'), scrittrice (chissà). Tenace, puntigliosa, esteta, bastiancontrario. Ops! Finito lo spazio.  

Scrittrice per passione, professione nella vita?
Dopo la Facoltà di Lettere e parecchi corsi pre e post laurea, ho lavorato per qualche tempo come restauratrice di opere d'arte, scalando ponteggi tra secchi di malta e cazzuole. Per il momento ho messo da parte il mestiere per dedicarmi alla famiglia ma non è ancora detta l'ultima parola.

Quali sono le passioni della sua vita oltre alla scrittura?
Prima di tutto la lettura: ho cominciato a leggere romanzi quando ho imparato l'alfabeto e continuo a farlo da allora. A seguire, tutto ciò che sporca le mani e mette la casa in disordine: pasticceria, giardinaggio, cucito creativo, piccolo fai da te... 

Quali tematiche affronta con la sua scrittura?
Gli affetti, la sfera personale e emozionale dei personaggi. La necessità, a volte, di dover accettare il proprio destino, le piccole sconfitte quotidiane, i propri difetti e quelli altrui. La speranza e l'attesa di quello che sarà. 

Leggi tutto: Il questionario di Holden: Nicoletta Parigini

Il questionario di Holden: Luciana Mei

Nome e cognome: Luciana Mei
Città: Massarosa (Lu)
Autrice di: Storie d'amore

100 battute per dire lei chi è.
Sono una donna che ha cercato per tutta la sua vita. Che ha fatto un lungo viaggio dentro di sé alla ricerca della “Divinità perduta” come racconta una leggenda indiana. Un viaggio faticoso, talvolta anche doloroso alla ricerca di una consapevolezza che intravvedevo a sprazzi, avanzando al buio e a tentoni. Qualche volta una “Illuminazione” a convincermi che quella era la strada giusta, per me una strada obbligata per cercare il senso dell’equilibrio universale. Proprio da queste illuminazioni, avute lungo il mio viaggio, al principio rare, poi col tempo, premiando forse la mia perseveranza, sempre più frequenti è scaturita la mia scrittura creativa. Le mie poesie talvolta mi sono parse scritte da una mano che non fosse la mia, scaturite dal vuoto “pieno” della mia anima.

Scrittrice per passione, professione nella vita?
Scrittrice per passione.

Quali sono le passioni della sua vita oltre alla scrittura?
La pittura.

Leggi tutto: Il questionario di Holden: Luciana Mei

Il questionario di Holden: Laura Bertolotti

Nome e cognome: Laura Bertolotti
Città: Lodi
Autrice di: Ritratti in carta bollata

100 battute per dire lei chi è.
Sono Laura, essere umano nato per caso un giorno d’estate del 1987 e ancora cerca di capire da che parte si inizia. 

Scrittrice per passione, professione nella vita?
“Scrittore” (mi sembra doveroso usufruire delle virgolette per onorare questo appellativo) direi per caso. Le parole sono strumenti magici, eclettici, che hanno il potere di creare dimensioni intrecciate, trame sottili e tele machiavelliche; mi appassiona provare a giocare con le parole, cercare di assemblare dedali nei quali, inevitabilmente, finisco col perdermi miseramente. Confido nel fatto che prima o poi mi ricorderò di identificare l’uscita e con maestria raggiungerò il livello successivo, per ora conservo gelosamente questo sogno e mangio e bevo parole.

Leggi tutto: Il questionario di Holden: Laura Bertolotti