25 -February -2020 - 01:42

Cerca


Inserisci la tua mail:

Delivered by FeedBurner

Il questionario di Holden: Paolo Stefanini

Nome e cognome: Paolo Stefanini
Città: Pisa
Autrice di: Il Buio e la Farfalla

100 battute per dire lei chi è.
Paolo Stefanini, giovane poeta di Pisa, anzi vecchio, ma immaturo. Scrivo sia in lingua che in vernacolo e sono alla sesta raccolta.

Scrittore per passione, professione nella vita?
Incredibile: consulente finanziario.

Quali sono le passioni della sua vita oltre alla scrittura? 
Direi la storia. 

 

Quali tematiche affronta con la sua scrittura?
I grandi problemi sociali e l'amore: insomma Il Buio e la Farfalla. 

 

Un buon motivo per leggere il libro?
Proprio quello che l'editore ha scritto nel suo contributo critico sul risvolto di copertina. Lo sottoscrivo in pieno e non saprei dirlo meglio. Se si vuole qualcosa di più esteso, rinvio ai due commenti di Roberto Pazzi e di Adriana Beverini. 

 

Se potesse fuggire su un’isola deserta…
Per carità, non ci andrei! Il mondo è qui con tutti i suoi problemi, le sue opportunità e magari anche il nostro piccolo impegno. 

 

Il suo modello d’ispirazione…
No, dovrei andare troppo indietro e così sarei ingiusto verso qualche grande che ho sempre in mente: i miei Montale, Saba, ma anche Franco Loi... 

 

Consigli di lettura…
Ennio Flaiano, La solitudine del Satiro, 1973. Lo consiglio vivamente! 

 

Si faccia una domanda che vorrebbe le fosse stata posta e si dia una risposta.
C'è una caratteristica della sua poesia che ritiene irrinunciabile?
Certo: la comprensibilità. Se mi fossi divertito a giocare coi suoni, prescindendo dai valori semantici, avrei fatto il musicista. Quel che ho da dire lo voglio comunicare e spero che arrivi per quel che intendevo.