19 -June -2019 - 06:43

Cerca


Inserisci la tua mail:

Delivered by FeedBurner

"Tempi glaciali" di Fred Vargas

Una caccia ai fantasmi tra demoni e strane leggende. Dai ghiacci d'Islanda alla Rivoluzione francese. Il nuovo caso per il commissario Adamsberg e la più stravagante armata dell'Anticrimine parigina. Si è mobilitata tutta l'Anticrimine del tredicesimo arrondissement di Parigi sul caso dei due apparenti suicidi. Il coltissimo capitano Danglard, grande estimatore di vino bianco, l'energica Violette Retancourt, lo specialistica in pesci d'acqua dolce Voisenet. Ma soprattutto lo svagato, irresistibile, "spalatore di nuvole", il commissario Jean-Baptiste Adamsberg. Tutto inizia col ritrovamento di due corpi e la scoperta di uno strano simbolo scarabocchiato accanto a ciascuno di essi. Ma come sempre accade nelle storie di Fred Vargas, questo non è che l'avvio di una avventura che finirà per snodarsi in mezza Europa tra una balzana setta di adepti della Rivoluzione francese e una gita in Islanda finita in tragedia.
 
"Tempi glaciali" di Fred Vargas, Einaudi, 442 pagine

"La verità e altre bugie" di Sascha Arango

Scrittore di bestseller di fama internazionale, Henry Hayden vive appartato in una splendida villa sul mare. Le donne lo adorano e la vita gli sorride. La sua esistenza così perfetta rischia però di incrinarsi il giorno in cui la sua giovane amante, nonché editor, gli rivela di essere incinta. Un imprevisto che, insieme alla serenità coniugale, rischia di costargli la carriera: ma davvero raccontare tutto alla moglie è l'unica possibilità che gli resta? Hayden è anche un pericoloso, irriducibile bugiardo con un passato pieno di ombre. Un errore fatale farà sì che il suo piano di sopravvivenza subisca una brusca virata, costringendolo a escogitare sempre nuove menzogne per coprire le precedenti. Combinando thriller e commedia noir, "La verità e altre bugie" è un romanzo cinico e intelligente sul ruolo del caso nella vita, le relazioni tra uomo e donna e il rapporto tra fiction e realtà, che dà vita a un triangolo letterario, amoroso e criminale di cui sarà molto difficile scoprire l'intera verità.
 
"La verità e altre bugie" di Sascha Arango, Marsilio, 248 pagine
Versione e-book

"Cafè do Mar" di Vincenzo Maria Brizio

Copertina Cafè do Mar 400Il destino a volte è strano, davvero strano. Lo sanno bene i protagonisti di questo romanzo, sballottati dagli eventi come piccole barche in un mare in burrasca. Le loro rotte si intrecciano, si scontrano e si fondono in un unico percorso, oppure si mantengono lontane e indipendenti, ma ciò non basta per far sì che restino estranee. Sotto la più ovvia apparenza può nascondersi infatti tutt’altro, e la rara maestria con cui l’Autore ordisce anche gli eventi più minuti avviluppa tutto e tutti: la struttura narrativa che ne deriva è di straordinaria complessità ma appare pura e cristallina nel suo perfetto disegno unitario.

Un fortuito incontro al tavolino di un bar di Alicante, in Spagna, segna per sempre la vita di un giovane medico, fino a un accidentale, tragico ma provvidenziale scambio di persona; un promettente promotore finanziario cade vittima della dipendenza dal gioco d’azzardo on-line e di una partita virtuale a Texas Hold ’Hem a dir poco memorabile; nell’entroterra calabrese, una serie di omicidi sancisce la vendetta per l’uccisione di un potente boss. Tutti questi fatti apparentemente indipendenti si rivelano a poco a poco uniti dal filo sottile e perverso del destino, soprattutto quando i cadaveri di un usuraio e di un direttore di agenzia finanziaria riveleranno lo stesso agghiacciante particolare. Riuscirà il commissario Elfo Chiaravalle a incastrare il vero colpevole?
 
"Cafè do Mar" di Vincenzo Maria Brizio, Giovane Holden Edizioni, 384 pagine

"Il teschio di cristallo" di Manda Scott

Il-teschio-di-cristalloIl conto alla rovescia è iniziato…
I teschi di cristallo sono la chiave della salvezza?
 
Manda Scott è una di quei rari autori in grado di mescolare abilmente elementi fantastici e storici, sempre con estremo garbo e grande attenzione per il particolare.
Un'antica profezia maya ha fissato la data della fine del mondo: 21 dicembre 2012. Ma esiste un oggetto che può disinnescare il conto alla rovescia: un blocco di cristallo azzurro perfettamente scolpito a forma di teschio umano. E proprio un teschio di cristallo viene rinvenuto durante una campagna di scavo dall'archeologa Stella Cody, che scopre pure come quel reperto insolito, nel corso dei secoli, abbia viaggiato tra l'Europa e il Sud America, lasciando dietro di sé una scia di misteri irrisolti e di morte. Chi ha creato i teschi di cristallo? Chi li ha custoditi nel corso dei secoli? Toccherà a Stella ricostruirne la storia e risolvere l’enigma della profezia per scongiurare la fine del mondo. Ma il tempo sta per scadere…

"Il teschio di cristallo" di Manda Scott, Editrice Nord, 406 pag.
 

"Il ragazzo di Bruges" di Gilbert Sinoué

Il-ragazzo-di-BrugesBisogna tacere, soprattutto quando si sa…
Una delle più folli cospirazioni artistiche della storia

La vicenda si snoda tra una Toscana luminosa e fervida d’arte e di bellezza e la terra delle Fiandre del xv secolo, epoca d'oro della pittura. Protagonisti Donatello, Antonello da Messina, Brunelleschi… Il mistero: chi ha ucciso due giovani apprendisti pittori cacciandogli in gola il pigmento noto come Terra di Verona?
Un giallo da cardiopalma, scritto con ironia e raffinata sagacia. Abbordarlo significa affondare lo sguardo nella storia dell’arte e lasciarsene catturare.

"Il ragazzo di Bruges" di Gilbert Sinoué, Neri Pozza, 298 pagine
 

"Il ragazzo con gli occhi blu" di Joanne Harris

Il-ragazzo-con-gli-occhi-bluBlu non è quello che sembra
Sottile e ambiguo thriller ambientato nel labirintico mondo del web

Blu era il beniamino di sua madre. Blu era un bambino cattivo.
Ora è un uomo di quarant'anni. Vive ancora insieme alla madre in un paese dello Yorkshire dove conduce un’esistenza apparentemente ordinaria. Ma un’altra esistenza, molto diversa, l'uomo la conduce nel mondo virtuale. Sul web Blu ha fondato un blog dedicato a tutte le persone cattive in cui dà sfogo ai suoi desideri più nascosti, confessa l’ossessione di uccidere sua madre.
Ma cosa è vero e cosa non lo è? Qual è il confine tra realtà e mondo virtuale? Ma soprattutto chi è veramente Blu? Non resta che scavare nel suo passato oscuro, un passato di rivalità e menzogne, segnato dalla presenza di Emily, bambina prodigio dotata di un dono unico e misterioso, quello di ascoltare i colori della musica... Una lettura avvincente e geniale.

"Il ragazzo con gli occhi blu" di Joanne Harris, Garzanti, 470 pagine