24 -March -2019 - 05:59

Cerca


Inserisci la tua mail:

Delivered by FeedBurner

"Il mondo nelle mani di Chumb" di Barbara Scattini

Chumb è un gigante a cui la mamma, in occasione del suo decimo compleanno, affida il ruolo di custode del pianeta Terra. Tutto preso dal suo compito, osserva volentieri gli esseri umani mentre svolgono le loro incombenze quotidiane anche perché se è vero che a volte gli appaiono incomprensibili, restano pur sempre uno spasso! Ben presto però Chumb matura un sogno: diventare amico di una bambina di nome Mary, buona, curiosa, studiosa e allegra. Ci riuscirà? Come? Una storia che racconta l'amicizia tra diversi che, sebbene apparentemente impossibile, rende la fantasia un mondo dove tutto è fattibile. Un'opportunità per piccoli e grandi di riflettere insieme su alcuni aspetti della vita: l'amore e l'accettazione del prossimo e di se stessi, la riscoperta della bellezza del nostro pianeta, la semplicità dei sentimenti e la voglia di credere e sperare sempre, in ogni circostanza. Età di lettura: da 6 anni.

"Il mondo nelle mani di Chumb" di Barbara Scattini, Giovane Holden Edizioni, 64 pagine

"Ti racconto una storia" di Patrizia Franchina

Sette racconti per osservare il mondo che ci circonda con occhi diversi!

Si racconta una storia ai bambini per far loro cominciare bene la giornata scolastica o magari per concludere le loro giornate e conciliarne il sonno. In ogni caso esse hanno anche uno scopo educativo, infatti, utilizzando metafore, descrivono situazioni della vita con linguaggio semplice, diretto e accattivante sì da tenere viva l'attenzione dei piccoli ascoltatori. "Ti racconto una storia" si compone di sette racconti fantastici, immaginifici che colpiscono la fantasia sia di chi ascolta che di chi legge catapultandolo in situazioni fuori dal comune. I protagonisti vivono situazioni problematiche che però riescono a superare o ad affrontare grazie alla forza di volontà, al coraggio ma anche alla fantasia che li aiuta a superare i propri limiti aprendo prospettive nuove. Storie che offrono stimoli e aiutano la riflessione cosicché il bambino possa meglio interpretare la realtà osservandola senza preconcetti e da punti di vista diversi. Età di lettura: da 5 anni.

"Ti racconto una storia" di Patrizia Franchina, Giovane Holden Edizioni, 128 pagine

"I pulcini baldanzosi" di Marisa Piccioli

Nina, Lisa e Andrea desiderano osservare la nascita dei fenicotteri, che avviene in primavera. Così convincono i propri genitori a portarli in vacanza nei pressi del Rodano, dove il fiume sfocia nel mare. Lì, nel Parco Naturale, c'è uno splendido isolotto in cui i fenicotteri si radunano per riprodursi. I tre amici si mettono in viaggio un po' come i giovani fenicotteri, che non si spostano mai da soli, alcuni adulti li accompagnano discretamente nella loro migrazione. Muniti di biciclette, binocolo, macchina fotografica e taccuino i tre ragazzi, si dedicano pazienti all'osservazione dei nidi, registrando ogni cosa che vedono. Finché, un giorno, vengono ricompensati da uno spettacolo meraviglioso! Alla nascita, i pulcini di fenicottero sono baldanzosi, si mettono in piedi e cominciano a muoversi vicino al nido, sotto l'attenta sorveglianza dei genitori. All'occhio di chi li osserva, appaiono impettiti, spavaldi e sicuri di sé. Età di lettura: da 6 anni.

"I pulcini baldanzosi" di Marisa Piccioli, Giovane Holden Edizioni, 28 pagine



"I sogni di Alice" di Maria Francesca Tommasini

Filastrocche allegre e gioiose per guardare al mondo con occhi incantati.

Alice crea con la fantasia delle filastrocche in rima affollate da personaggi divertenti, curiosi, bizzarri, ma anche autentici. I protagonisti dei suoi sogni sono spesso gli oggetti della realtà quotidiana che prendono vita e si lasciano andare a considerazioni quasi umane. C’è sempre un sorriso, un pizzico di spensieratezza e di ironia dietro alle mini storie di Alice che parlano di buoni sentimenti e di altruismo. Ciò che fa la differenza è certamente e solo il cuore. Allegre e gioiose le filastrocche scivolano con le loro rime baciate invogliando a reiterare, nella lettura, gli echi fonici. La linearità e la semplicità del dettato, l’essenzialità dei contenuti rendono possibile l’approccio costruttivo al mondo dei più piccoli. Un libro per bambini, certo, ma anche gli adulti accostandosi a questo universo fantastico e carico di suggestioni, possono attingere l’incanto dell’infanzia, le emozioni e gli stupori di un tempo.
 
"I sogni di Alice" di Maria Francesca Tommasini, Giovane Holden Edizioni, 64 pagine

"La maledizione di Ranganathan" di Francesca Navoni

Secondo Ranganathan, bibliotecario indiano del passato, una terribile maledizione colpirà coloro che impediranno ai libri di raggiungere i lettori e permetteranno alla polvere di coprirli. 
La maledizione di Ranganathan pare aver colpito la biblioteca di Boscoamaro, un piccolo paese tra i monti. Così, almeno, sostengono gli impiegati dell'impresa di pulizie Brilla&Splendi che ogni anno salgono a Boscoamaro con il compito di pulire la biblioteca, per poi ritornare in città quasi impazziti. 
Loretta, neo-assunta, giunge in paese in compagnia del figlio Dennis. I due si accorgono ben presto della difficoltà dell'impresa: per quanto Loretta pulisca, la polvere ritorna sempre. A complicare il tutto c'è Melvil, il bibliotecario, che terrorizza chiunque voglia avvicinarsi ai libri. Per non parlare degli abitanti del paese, che odiano la biblioteca a causa di eventi accaduti dodici anni prima, sono convinti che sia infestata e non vedono l'ora di farla chiudere. Toccherà a Dennis, aiutato da Pam, una vispa ragazzina del posto, indagare su quanto accade e scoprire se la maledizione esiste davvero.
 
"La maledizione di Ranganathan" di Francesca Navoni, CIESSE Edizioni, 128 pagine
A questo link la versione cartacea.

"Errorilandia" di Maria Grazia Domenici

Un giorno le parole sbagliate, stanche di essere trattate male da tutte le persone che non ammettono errori di nessun tipo, decisero di andare alla ricerca di un luogo dove fossero apprezzate. Dopo anni di ricerca, finalmente, arrivarono in un paese abitato da un vecchio saggio e da sua moglie che, non solo le ospitarono ma, addirittura, crearono con loro nuove e appassionanti storie. A Errorilandia, così si chiama il paese, puoi visitare il rinomato negozio di coccolate, dove gli oggetti sono animati e ti fanno provare un calore mai conosciuto, incontrare la caneriera o i caccatori o magari trovare rifugio nell’angoletto custode, accarezzare il bellissimo cavallofiore, salutare Strefania o il barrista, incontrare la signora punteggiatura, ammirare il grattagelo e il ghirotondo, e se ti resta tempo fare una visitina al pavivento! Che stai aspettando?
 
"Errorilandia" di Maria Grazia Domenici, Giovane Holden Edizioni, 88 pagine