24 -March -2019 - 06:11

Cerca


Inserisci la tua mail:

Delivered by FeedBurner

"Figlia degli Inferi" di Arianna Petracin

Rebecca è in apparenza una ragazza normale. Ha dei genitori affezionati, una sorella che conta su di lei, un amico del cuore con cui condivide sogni e inquietudini. Eppure, nei suoi sogni, da che ha memoria, compaiono esseri che hanno i suoi stessi occhi di ghiaccio. Chi sono? Esistono o sono frutto di suggestioni? E, se esistono, che intenzioni hanno? Senza alcun preavviso, viene catapultata in un mondo che riteneva frutto di sceneggiatori e romanzieri: gli Inferi. Qui, le saranno rivelate le sue vere origini e il mistero che ha accompagnato la sua nascita. Una nuova famiglia, una nuova cerchia di conoscenze, differenti equilibri relazionali e un amore impossibile da combattere. Sullo sfondo, un gruppo di ribelli - che annovera angeli caduti, licantropi, streghe e demoni - si prepara a contrastare il potere di Lucifero. Arianna Petracin, nel suo romanzo di esordio, raffigura un immaginario infernale assai scomposto rispetto al canone tradizionale affidandosi a uno stile ironico e leggero e a una protagonista che anche all'inferno non dimentica di seguire la moda e di civettare con i ragazzi che saranno pure demoni ma restano maschi e come tali molto sensibili alle sue grazie.

"Figlia degli Inferi" di Arianna Petracin, Giovane Holden Edizioni, 240 pagine